Immatricolazioni veicoli nuovi e di importazione

L’immatricolazione, nell’ambito dei trasporti, è una procedura telematica che abilita il veicolo alla circolazione su strada.

All’atto di acquisto di un veicolo nuovo, viene avviata la pratica di immatricolazione, procedura attraverso la quale viene assegnata una targa al veicolo iscritto per la prima volta negli archivi pubblici. Al momento, i registri per i veicoli sono due: l’Archivio Nazionale dei Veicoli (ANV) gestito dal Dipartimento dei Trasporti Terrestri e il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) gestito dall’ACI.

Le agenzie abilitate allo S.T.A., dopo aver acquisito le generalità del proprietario e i dati tecnici e fiscali del veicolo, rilasciano in tempo reale e contestualmente le targhe, la Carta di Circolazione e la ricevuta del Certificato di Proprietà Digitale del veicolo. Devi sempre portare con te nel veicolo la Carta di Circolazione perché contiene informazioni che devono essere sempre disponibili agli organi di controllo su strada.

L’immatricolazione è una pratica gestita generalmente dal concessionario, che si affida ad una agenzia di pratiche auto, ma puoi chiedere al concessionario di consegnarti la Dichiarazione per l’immatricolazione e rivolgerti tu alla tua agenzia preferita per immatricolare il veicolo.

 

 

 


Tag Immatricolazione